Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok
Renzo Piano, io sono questo: un geometra

“Non è un vezzo. Mi firmo così, ogni tanto, perché questo sono: Un geometra. Misuro le cose e lo spazio. Guardi cosa tengo in tasca: un metro. Misuro tutto. Anche a occhio”. 

Il celebre architetto Renzo Piano, nominato senatore a vita nel 2013,  ama definirsi un geometra, suo titolo di studio delle secondarie superiori. Perché? La sua aspirazione negli anni, carichi di lavoro e riconoscimenti internazionali compreso uno dalla Casa Bianca nel 1998, è sempre la stessa: “Creare spazi dove la gente sta bene insieme”.
E alla domanda “cosa avrebbe voluto fare l’architetto più amato del mondo?”, Renzo Piano risponde: “Il trombettista. Forse per questo ho riempito i continenti di luoghi per la musica: Roma, Boston, Berlino. Sono un geometra-liutaio: misuro il suono”.

QUI per approfondire