Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok
Online il modello SI/2017 per le società di ingegneria e tecnico-ingegneristiche e il modello STP/2017 per le società tra professionisti
Si comunica che per le società di ingegneria e tecnico-ingegneristiche è disponibile online la  funzione “Dichiarazione Società Ingegneria 2017” da utilizzare per la comunicazione obbligatoria del volume d'affari professionale conseguito nell’anno 2016 e per il versamento della contribuzione integrativa.

Si rammenta che il contributo integrativo che le società di ingegneria devono versare alla Cipag deve essere determinato sulla base del volume d’affari professionale netto in misura non inferiore alla somma delle quote societarie dei soci geometri calcolando sullo stesso il contributo integrativo obbligatorio da versare. Il volume d’affari di pertinenza di ciascun socio deve essere indicato ripartendo l’importo tra quanto fatturato nei confronti della Pubblica Amministrazione, con applicazione dell’aliquota del 4%, e quanto fatturato nei confronti di soggetti privati con l’applicazione del 5%. Ai fini del pagamento viene generato in automatico il bollettino M.Av contenente l’indicazione dell’importo da versare entro il termine prestabilito del 30 novembre 2017. 

La dichiarazione deve essere resa anche in caso di  volume d’affari professionale  pari a zero. Il mancato rispetto dell’obbligo di comunicazione e del pagamento della contribuzione integrativa nei termini indicati, comporterà l’applicazione del regime sanzionatorio. La dichiarazione dovrà essere effettuata anche nell’ipotesi di assenza nell’anno 2016 di volume d’affari iva professionale. 

Da quest’anno anche  per le società tra professionisti (STP) è disponibile online la funzione “Dichiarazione società tra professionisti 2017” da utilizzare per l’invio telematico della dichiarazione reddituale.

La società deve comunicare alla Cipag il volume d’affari complessivo e la quota di pertinenza dei soci geometri, eventualmente riproporzionata in presenza di soci non professionisti, nonché la quota di reddito attribuibile ai geometri stessi, prescindendo dalla destinazione degli utili, ancorché non distribuiti ai soci. La dichiarazione deve essere resa anche in caso di reddito e volume d’affari pari a zero. 

Per accedere al servizio online le società devono utilizzare la matricola attribuita al momento della registrazione ed i codici riservati. Il termine di presentazione della dichiarazione scade il 31 ottobre.

Per ogni chiarimento in merito alle modalità ed ai termini di presentazione del modello SI/2017 e del modello STP/2017 è possibile rivolgersi alla Cipag utilizzando l’indirizzo di posta elettronica certificata cipag@geopec.it, specificando nella richiesta la matricola assegnata dalla Cipag alla Società per consentirne il rapido riscontro.