Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok
Dichiarazione di successione telematica, ancora valido l’uso del formato cartaceo per un anno

Nel ringraziare per la fattiva collaborazione, il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli informa i propri iscritti e colleghi circa l’importante provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che dispone il prolungamento di un anno per l’invio in formato cartaceo della dichiarazione di successione e le domande di volture catastali. Il provvedimento è stato firmato dal Direttore delle Entrate Ernesto Maria Ruffini il 28 dicembre 2017 e reso pubblico in data odierna


L’entrata in vigore dell’obbligo di presentare dichiarazione di successione online viene prorogato di un anno. Si potranno utilizzare gli stampati cartacei fino al 31 dicembre 2018 e, dal prossimo 15 marzo, verrà previsto un nuovo modulo di dichiarazione di successione 2018”, che sostituirà quello precedentemente approvato con provvedimento del 15 giugno 2017. Il nuovo modello di dichiarazione di successione recepisce le novità in materia di bonus prima casa e le agevolazioni relative agli immobili dichiarati inagibili a seguito degli eventi sismici che si sono verificati tra il 2016 e il 2017.

 

Questa l’importante decisione racchiusa nel provvedimento 305134 firmato dal Direttore Generale Ernesto Maria Ruffini il 28 dicembre 2017 e pubblicato oggi nel sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate. Tutte le novità in merito sono illustrate nel documento che riepiloga anche le relative istruzioni e specifiche tecniche per la presentazione della dichiarazione di successione e domanda di volture catastali.

 

“Si tratta di un’iniziativa che assicura una maggiore affidabilità del sistema e, ancora una volta, viene disposta dal Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini nell’ambito di una fattiva collaborazione con la Categoria dei Geometri liberi professionisti – dichiara il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli, che aggiunge – desidero, in particolare, ringraziare la Dottoressa Adriana Noto, Direttore centrale aggiunto Gestione Tributi, per aver colto la centralità dell’intervento a favore dell’utenza. Una scelta che permette un considerevole avanzamento nella correttezza della procedura, proprio come avvenne nel giugno del 2015, quando divenne obbligatorio l’invio telematico delle comunicazioni sulle variazioni catastali da parte dei professionisti”.  

 

QUI il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 

 

QUI il nuovo modulo di dichiarazione di successione e volture catastali pubblicato con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 28 dicembre 2017